Il Concilio: Sine Requie Live Roma - Re Bianco

Il Concilio: Sine Requie Live Roma

Home » Il Concilio: Sine Requie Live Roma

sine-requie-live-roma-larp-grd-giochi-di-ruolo-dal-vivo-timeline

Il Concilio: Sine Requie Live Roma

Il Concilio è l’organo consultivo che aiuta il Papa nei compiti più delicati, non ha alcun potere, se non quello di consigliare Papa Leone XIV. La volontà del Concilio si struttura in maniera democratica in base ai voti dei membri che lo compongono. Gli uomini che compongono il Concilio rimangono in carica fintanto che rivestono il loro ruolo nella gerarchia ecclesiastica; quando questi vengono meno, di solito in caso di morte, i loro successori ne prendono il posto. Il più grande potere di questo organo, oltre a quello consultivo, è quello di eleggere un nuovo Papa al momento della morte del Pontefice in carica e di avere ampi margini decisionali nella scelta dei nuovi Vescovi. Il Concilio è composto da otto figure, ed è attualmente costituito da sei individui.

IL SEGRETARIO DI STATO DEL VATICANO: carica attualmente ricoperta dal Cardinale Gregorio Santarosa. Il Segretario di Stato del Vaticano è l’unico membro del Concilio che non ha diritto di voto, sebbene il suo potere sia enorme: è infatti colui che decide quali argomenti portare al cospetto del Concilio e quindi sceglie di cosa si debba discutere durante ogni seduta.

IL GRANDE INQUISITORE: carica attualmente ricoperta dal Cardinale Gregorio Santarosa. Chi riveste questa carica ha diritto ad un voto.

IL GRAN MAESTRO DEI TEMPLARI: carica attualmente ricoperta da Renato da Chianciano. Chi riveste questa carica ha diritto ad un voto.

CINQUE CARDINALI SCELTI PER ANZIANITÀ O COMPETENZA: fanno parte di questo gruppo quattro Cardinali e il Cardinale Gregorio Santarosa. Ognuno dei cinque Cardinali ha diritto ad un voto. I quattro Cardinali scelti sono: Emanuele da Salerno, Cardinale della Campania. Riccardo Loriedo, Cardinale della Toscana, Sandro Spatelli, Cardinale del Veneto, Gianluigi Servadio, Cardinale delle Marche.

LA CONSULTA: A questi voti se ne aggiunge uno, che è quello complessivo della Consulta. La Consulta è l’organo consultivo formato dai Generali degli Ordini monastici non combattenti. Il vero potere della Consulta è rivolto agli Ordini monastici: la Consulta può infatti varare leggi autonome che riguardano la politica degli Ordini e sottoporle al vaglio del Papa senza che il Concilio possa obiettare alcunché. Gli Ordini femminili non hanno una loro rappresentanza diretta all’interno della Consulta, ma devono inviare delle missive, in cui la Badessa più influente dell’Ordine avanzi delle richieste (al momento la Badessa più influente di tutto il Sanctum è Giulia Branciforti, Madre generalissima della Santissima Addolorata); starà poi alla Consulta decidere sul da farsi, in maniera del tutto inappellabile. La Consulta è composta da sei figure, ognuna delle quali ha diritto ad un voto.

IL GENERALE DEI FRANCESCANI: Ubertino da Macchia, Frate Francescano Penitenziale.

IL GENERALE DEI BENEDETTINI: Guglielmo Salvemini, Frate Benedettino Forgiatore.

IL GENERALE DEI GESUITI: Nero degli Alfieri, Frate Gesuita semplice.

IL GENERALE DEI DOMENICANI: Michele Lauro da Firenze, fa giungere il suo voto e il suo parere tramite missive sigillate.

IL GENERALE DEGLI SCOLOPI: Ermanno Cassiali, Frate Scolopio.

IL GENERALE DEI CARMELITANI: il neoeletto Furio Acciaioli, Frate Carmelitano Scalzo.

Il gruppo Re Bianco vi ricorda che sono sempre aperte le iscrizioni per il prossimo live comunità del 1-2 Febbraio Sine Requie Live Roma – Capitolo I, Parte 4 – Rex Presidio e avrete tempo per usufruire delle fasce di prezzo della seconda fase fino al 26 Gennaio.

Re Bianco

Il Concilio: Sine Requie Live Roma

Il Concilio: Sine Requie Live Roma